Nuova Leica M10-D

Ecco la nuova Leica M10-D, una fotocamera digitale con struttura analogica che segue la scia della precedente Leica M10-P, priva di display posteriore. E’ dotata dello stesso sensore Full frame CMOS da 24 Mpxl e dello stesso processore Maestro II che si trova su M10-P e ha un solo pulsante di scatto, e due ghiere, quella dei tempi e quella degli ISO (da 100 a 6400); al centro consente di posizionare il visore Visoflex e passare direttamente alla modalità di visione elettronica (a mirino). Sulla calotta trova spazio anche quella che in molti si ricorderanno come la leva di avanzamento della pellicola, ora trasformata in un semplice staffa ed è a fuoco manuale.
Ma la caratteristica di base è l’assenza del display, al suo posto è infatti posizionata una grande ghiera a due step: quello interno che regola la compensazione dell’esposizione e quello esterno che comanda accensione e spegnimento e collegamento Wi-Fi e sarà quindi possibile rivedere gli scatti realizzati attraverso l’app Fotos (disponibile per iOS e Android). Per collegare quindi  fotocamera e smartphone basterà scansionare dall’app il codice QR stampato sul fondello della M10-P, in modo da accedere alla visualizzazione live e al trasferimento delle immagini (oltre che file jpeg, anche file DNG).