DJI Mavic 2 Pro

DJI Mavic 2 Pro è frutto della collaborazione con la casa svizzera Hasselblad, nota grazie all’unione di design ergonomico e qualità delle immagini. Dal sensore CMOS da 1 pollice con risoluzione da 20 Mpixel e diaframma variabile da f2.8 a f11, ha un Gimbal a 3 assi che consente riprese stabili e fluide e i motori sono silenziosi e più potenti; in volo è più sicuro grazie ai 10 sensori che indicano il tragitto in 3D e ha un’autonomia di 31 minuti con velocità che arriva a un massimo di 72 km/h.
E’ dotato di tecnologia l’OcuSync 2.0, che consente di registrare in FullHD e di scegliere una trasmissione a 2,4 GHz o a 5 GHz automaticamente. In più si possono registrare filmati con codec H.265, per colori più brillanti e maggiori dettagli.
Il profilo colore è il Dlog-M a 10 bit con più di 1 miliardo di colori, quindi una gamma più elevata per avere maggiore flessibilità in post-produzione. E’ possibile inoltre realizzare scatti HDR in modo automatico lasciando le stesse modalità QuickShot. Una novità è la modalità HyperLapse, la quale consente di realizzare filmati aeree con bellissime transizioni. Altre sono:
– Free dove l’utente decide il percorso;
– Circle con il quale il drone si muove con una traiettoria circolare;
– CourseLock, che fa muovere il drone secondo una traiettoria dritta;
– WayPoint, infine consente invece di stabilire una traiettoria personalizzata.
Il suo prezzo? Foto Ema lo propone a 1449€