DJI FPV: droni da corsa

Lo sapevate che a livello mondiale i droni vengono utilizzati anche per le corse? Infatti si organizzano dei veri e propri tornei dove i professionisti possono sfidarsi con i propri dispositivi. Oggi vi parliamo del nuovo DJI FPV: si compone di sistema con visuale in prima persona, radiocomando e fotocamera. Questo nuovo ecosistema consente di avere immagini ad alta definizione e soprattutto in un periodo molto breve di 28ms, oltre ad avere un controllo migliorato fino a 700m e con l’FCC anche fino a 4km. L’unità aerea da utilizzare è la trasmissione DJI HDL FPV attraverso la comunicazione bilaterale dei dati e con la modalità Focus è possibile acquisire il centro dell’immagine anche quando il segnale è debole, migliorando così anche le prestazioni. E’ dotato inoltre di DJI FPV Goggles, un visore con registratore video integrato che può riprodurre immagini a 720p/60fps e video a 780p/120fps; il radiocomando invece consente di aggiornare le impostazioni in tempo reale. La fotocamera DJI FPV riprende sia in modalità Racing sia Standard, ma anche LED per le zone poco illuminate ed ha un obiettivo ultra-grandangolare 150°. Da metà Agosto sarà disponibile in due versioni: DJI FPV Fly More Combo al costo 999€ con visore DJI FPV Goggles, fotocamera e radiocomando FPV; DJI FPV Experience Combo al costo di 879€ privo di radiocomando.